la Costa d’Avorio

La Costa d’Avorio vive da ormai 15 anni una fortissima crisi socio-politica e di identità nazionale. Dal 2002 infatti, il nord del Paese è sotto il controllo della ribellione armata da parte delle “Forze Nuove”. Nonostante ora il processo di pacificazione sia ormai avviato e i rapporti con i Paesi limitrofi siano distesi, molti altri aspetti restano preoccupanti, tra questi la corruzione e la tensione interetnica. Non esiste ancora un riferimento pubblico al quale la popolazione possa rivolgersi per i bisogni di base. Attualmente l’Ong Progrès Universel è riconosciuta, sia dalla comunità sia dalle autorità locali, quale unico punto di riferimento sul territorio e svolge a tutti gli effetti una funzione pubblica di tutela delle fasce più deboli e disagiate.